PRISMI News

Google My Business: che cos’è e perché averla?

Scritto da Anna Magri il 02-04-2021

Argomenti: local seo, ilwebdiventasemplice, Google My Business

Trova clienti grazie agli strumenti gratuiti che mette a disposizione Google! Gestisci la tua presenza online con la Google My Business, specialmente se hai un’attività locale che offre servizi (gommista, ristorante, serramenti…).

perchè avere la Google My Business

La Google My Business è stata creata dallo zio Google (cit. Imma Pinto) a giugno del 2014, con lo scopo di portare più clienti dall’online al negozio fisico, e si è basata su 3 semplici concetti:

  1. Più visibilità alle attività commerciali
  2. Far avere successo alle attività
  3. Un nuovo punto di accesso tramite Google (oltre alla ricerca organica c’è di più…)

Per creare la Google My Business devi inserire i dati della tua azienda senza tralasciare nulla: più gli utenti troveranno informazioni precise e puntuali, più troverai nuovi clienti che ti faranno pubblicità, e in questo modo tutti saranno felici e contenti. Per aggiornare correttamente i tuoi dati devi aprire, nel caso non lo avessi già fatto, il profilo della tua attività: a questo punto potrai aggiornare indirizzo, numero di telefono, orari di apertura, sito web, inserire foto, scrivere post… tutti strumenti utili per fare in modo che i clienti ti trovino e interagiscano con la tua attività.

Registrarsi alla Google My Business è semplice, come tutti gli strumenti di Google. Bisogna accedere all’account personale - nel caso non lo avessi è giunto il momento di averlo - e quindi registrarsi ed entrare nel grande mondo di Big G, che mette a disposizione tantissimi strumenti utili per la tua azienda oltre alla Google My Business.

Quando si apre il profilo dell’attività la prima informazione da inserire è il nome dell’azienda, successivamente l’indirizzo, compreso città, via, codice postale, provincia e stato. Sono fondamentali anche gli altri dati che richiede, come la categoria dell’attività e i contatti: numero di telefono, mail e sito web.

Una volta fatta l’iscrizione, bisognerà attendere che arrivi fisicamente presso l’indirizzo registrato la cartolina di verifica inviata da Google, che serve per evitare che vengano create e registrate attività da persone che non sono gli effettivi proprietari. Sulla cartolina è presente un codice da inserire sulla GMB in modo da dimostrare di essere il legittimo titolare. Una volta completata la verifica si possono inserire le altre informazioni, tra cui la localizzazione sulla Google Maps.

Se hai bisogno, CONTATTACI, ti aiutiamo noi!

Cosè la Google My Business

Una volta attivata la Google My Business non bisogna sottovalutare le recensioni degli utenti, ma al contrario è importante curarle, monitorarle e soprattutto dare risposta, sia alla recensione positiva sia a quella negativa. Secondo una ricerca svolta dalla stessa Google, infatti, è emerso che, per i consumatori, le attività che rispondono alle recensioni sono 1,7 volte più affidabili di quelle che non lo fanno (il 76% rispetto al 46%).” [Fonte: Google/Ipsos Connect, Benefits of a Complete Google My Business Listing, October 2016. A total of N=15,904 adults 18-64].

Altro strumento molto importante che ha la Google My Business mette a disposizione sono le statistiche, che permettono di monitorare l’andamento del profilo.

Una volta attivata la Google My Business non bisogna sottovalutare le recensioni degli utenti, ma al contrario è importante curarle, monitorarle e soprattutto dare risposta, sia alla recensione positiva sia a quella negativa. Secondo una ricerca svolta dalla stessa Google, infatti, è emerso che, per i consumatori, le attività che rispondono alle recensioni sono 1,7 volte più affidabili di quelle che non lo fanno (il 76% rispetto al 46%).” [Fonte: Google/Ipsos Connect, Benefits of a Complete Google My Business Listing, October 2016. A total of N=15,904 adults 18-64].

Altro strumento molto importante che ha la Google My Business mette a disposizione sono le statistiche, che permettono di monitorare l’andamento del profilo.
Avere una Google My Business permette di mostrare i risultati attraverso la ricerca locale in base a tre fattori fondamentali:
1. Pertinenza della ricerca
2. Distanza dal luogo della ricerca
3. Evidenza in base a quanto è stata ottimizzata la scheda
Cosa stai aspettando? Se hai un’attività registrala su Google e fai in modo che i tuoi clienti ti trovino e possano mettersi in contatto con te in modo semplice e veloce.
Parleremo di questo argomento durante il nostro webinar gratuito con la nostra SEO Specialist Imma Pinto l’8 aprile alle 17.00, i posti sono limitati quindi iscriviti e scoprirai come creare e ottimizzare al meglio la tua scheda.

Scopri come ottenere il massimo dalla tua Google My Business: partecipa al nostro webinar gratuito giovedì 8 aprile ore 17.00

 

ISCRIVITI SUBITO