PRISMI News

Il Digital non ci lascia soli!

Scritto da Alessia Barsella il 26-03-2020

Argomenti: digital marketing, ilwebdiventasemplice

In questo periodo di divano, letto, sedia della cucina e poi ancora divano, di pigiamoni e tutone con i pois, di trasmissioni tv che parlano a senso unico dell’emergenza sanitaria, ci sono comunque tantissime cose da fare in casa per combattere la noia e passare del tempo con i nostri cari.

La costante di queste cose da fare in casa? Il Digital! Sì, perché la tecnologia non si è fermata, anzi: ci permette di svolgere tutte quelle attività rimandate per mancanza di tempo in altri momenti. Oggi vi daremo qualche spunto.

Noia a casa

Diamoci alla cultura: musei, mostre, spettacoli streaming!

È possibile compiere delle visite guidate multimediali dei musei più suggestivi e più interessanti del mondo e dell’Italia. Il Bel Paese apre le porte digitali ai Musei vaticani, agli Uffizi, alla Pinacoteca di Brera e a molti altri posti.

In Europa e nel mondo si potranno scoprire il British Museum, il National Gallery of Art, il Magritte di Bruxelles, i musei spagnoli del Prado e il Reina Sofia, il parigino Louvre, gli statunitensi National Gallery of Natural History e il Metropolitan Museum of Art.  

Google Arts & Culture ha creato una retrospettiva digitale dedicata alla vita e alle opere di Frida Kahlo.  

Sul canale Instagram della Triennale è possibile ogni giorno assistere ad un appuntamento dove grandi artisti, designer, architetti, musicisti, scrittori e cantanti si raccontano tramite performance o interviste.

Sono molti i teatri e le compagnie teatrali di Italia che ogni giorno trasmettono in remoto performance, grandi spettacoli di prosa o lirica da vedere assolutamente. Propongono un interessante rassegna digitale il Teatro Stabile Veneto e il Teatro Franco Parenti.  

E poi ancora le iniziative gratuite di case editrici e organizzazioni nazionali e internazionali che mettono a disposizione riviste, libri scaricabili e contenuti virtuali.

L’Unesco ha messo a disposizione di grandi e bambini la propria libreria digitale: contenuti multimediali, video e oltre 20mila documenti da più di 190 Paesi del mondo che faranno scoprire tutti i luoghi oggi patrimonio Unesco.

Hearts Italia (Elle, Elle Decor, Esquire, Marieclaire, Marieclaire Maison, Gente e Cosmpolitan) e Condé Nast (Vanity Fair, Vogue, Wired, GQ, AD, La Cucina Italiana, Traveller) hanno messo a disposizione 3 mesi di abbonamento gratuito per le loro testate online, mentre Vogue Italia ha messo a disposizione tutto il proprio archivio.  

Anche La Repubblica, La Stampa, il Gruppo Mondadori, e molte altre testate e agenzie hanno messo a disposizione riviste ed e-book gratuiti. Tutte le iniziative le potete consultare sul sito del Governo. 

Ogni due giorni, il Saggiatore regala uno dei suoi ebook.

Gli appassionati di Audiolibri potranno approfittare del sito RaiPlay che ha una sezione nutritissima di audiolibri e di Audible che ha lanciato l’iniziativa a casa con “Audible” con tanti titoli gratuiti.

Guardare un Film?

La piattaforma Infinity Tv regala a tutti due mesi di visione gratuita, la Cineteca di Milano apre i propri archivi con i capolavori del cinema italiano. Facciamo attenzione però: la rete internet in questi giorni è particolarmente carica, facciamo un uso attento dello streaming per evitare eventuali problemi alle reti di comunicazione. 

A tutto Sport!

Finalmente abbiamo tempo per fare sport in casa…1, 2 e 3 alle 18:00 tutti connessi! Ma con chi? Beh, ci sono moltissime dirette Instagram di personal trainer da non perdere, oppure ci sono diversi canali YouTube che trasmettono lezioni fintness o di yoga, tutte gratuite: Yoga With Adriene oppure Pop Sugar Fitness.  

Rimanere in contatto e fare formazione.

Questo è il tempo del distanziamento sociale, ma anche dell’avvicinamento social! Grazie alle applicazioni come HauseParty, Skype, Teams, Facetime, Zoom, possiamo sicuramente intrattenerci con aperitivi e cene con gli amici. E perché non cogliere l’occasione di videochiamare i nonni? I nostri figli non devono perdere i contatti, soprattutto quelli familiari.

È il momento anche di formarsi e prendere lezioni, di fare quel corso di inglese che non hai mai fatto, di imparare tutto sui social, anche i balletti di TikTok. Per esempio Babbel mette a disposizione un mese di corsi di inglese gratuito.  

Insomma, di cose da fare in questo periodo ce ne sono parecchie, ma ovviamente speriamo tutti di tornare alla normalità al più presto!