PRISMI News

I potenziali clienti riescono a trovarti online? 5 Consigli per essere visibili sul web

Scritto da Anna Magri il 03-04-2019

Argomenti: visibilità web, web marketing, Ultime novità

Fare imprenditoria è molto difficile, in un mondo in cui i mezzi di comunicazione sono in continua evoluzione. Prima farsi pubblicità significava apparire su cartelloni, giornali, riviste, radio e TV, oggi è internet il modo più veloce ed efficace per raggiungere i potenziali clienti.

I potenziali clienti riescono a trovarti online - TOFU 2

 

Sono sempre di più infatti le persone in Italia che usano internet: nel 2017 è stato stimato che su 59,33 milioni sono ben 43,31 quelli che regolarmente utilizzano il web, quindi il 73%. (Fonte: Wearesocial)

La conclusione logica è che farsi trovare su internet da un numero così alto di potenziali clienti aumenta notevolmente il fatturato della tua azienda.

Sappi che in questo momento sono moltissime le aziende che si propongono su internet, e tra queste ci sono anche i tuoi competitor, che stanno occupando la fetta di mercato che ti spetterebbe, se ci fossi anche tu!

Come fare allora a correre ai ripari e farti trovare online dai tuoi potenziali clienti?

 

1. Crea il sito web della tua azienda


Sicuramente si tratta di un consiglio scontato, ma non troppo. Magari la tua attività ha un profilo su un social network (come ad esempio Facebook), ma avere un sito internet è l’unico modo per avere uno spazio completamente tuo in cui dare informazioni sulla tua azienda e sui prodotti e servizi che fornisci.

Il sito della tua azienda dovrà essere il luogo in cui il potenziale cliente arriverà quando cercherà il tuo nome oppure, cosa più importante, il nome dei prodotti che offri.

Perché i tuoi potenziali clienti lo visitino senza uscire dopo pochi secondi, però, il tuo sito deve avere alcuni requisiti.

Prima di tutto deve essere responsive. Significa che deve poter essere consultato non solo da computer, ma anche dal cellulare e dal tablet. Come si può vedere infatti nel grafico riportato sopra, il numero di utenti mobile in Italia è molto alto. L’83% della popolazione, e di questi la maggior parte utilizza il telefono per navigare su internet. (Fonte: engage.it).

Ricorda sempre che il potenziale cliente deve essere accompagnato per mano all’interno del tuo sito e condotto dove ci sono le informazioni che ti interessa di più dargli. Per questo motivo è buona norma curare i contenuti del tuo sito in modo che ci sia sempre una CTA, ossia un pulsante che lo inviti a visitare un’altra sezione. In questo modo verrà creato un percorso che il tuo potenziale cliente seguirà fino a diventare un cliente acquisito.

Infine, tieni a mente che le persone non hanno molta pazienza su internet. La maggior parte infatti aspetta circa dai 6 ai 10 secondi perché una di un sito pagina si apra, poi lo abbandona.

Proprio per questo motivo è necessario che tutte le pagine del tuo sito si aprano sullo schermo di chi lo visita in pochi secondi. Solo così eviterai che il tuo potenziale cliente lasci il tuo sito per visitare quello di un tuo competitor!

 

Vuoi scoprire come farti trovare dai tuoi potenziali clienti?  Scarica le 10  regole per una SEO perfetta!

 

2. Sii nel posto giusto al momento giusto


Forse ancora non lo sai, ma esiste una tecnica per apparire come primo risultato quando il tuo potenziale cliente ti cerca su Google: si chiama SEO.

La SEO (cioè ottimizzazione per i motori di ricerca) è l’insieme di tutte le operazioni svolte da un tecnico specializzato con lo scopo di far comparire un sito tra i primi risultati sui motori di ricerca per alcune parole chiave.

Per capire bene in cosa consiste la SEO bisogna partire distinguendola dalla SEM. Quest’ultima indica le operazioni che si svolgono su quei siti che solitamente puoi vedere in alto nei risultati quando cerchi qualcosa su Google, segnalati come annunci.

In questi casi il proprietario del sito ha pagato affinché Google lo mettesse al primo posto per una particolare ricerca. È una tecnica che può rivelarsi utile, ma ricorda che il tuo potenziale cliente si accorgerà subito che si tratta di un annuncio a pagamento, e tenderà a fidarsi di più di un sito che è nelle prime posizioni senza aver preso scorciatoie.

Il tecnico SEO invece svolge una serie di operazioni direttamente sul sito, sia nella sua struttura sia nei contenuti, scegliendo insieme al cliente le parole per cui posizionarsi.

Proprio a questo proposito, è bene scegliere di posizionarsi per ricerche più specifiche, in particolare inserendo il nome della località in cui ti trovi. È inutile intercettare le ricerche di tutta Italia se ad esempio hai un negozio in una sola città. Finiresti per avere molta più competizione di altre attività e verresti trovato da clienti che non potranno comprare da te perché si trovano troppo lontani, magari perdendo potenziali clienti della tua zona.

 

3. Dai risposte, non offerte

Per farti trovare dai tuoi potenziali clienti devi essere prima di tutto utile. Chi cerca online dei servizi solitamente non vuole essere bombardato da pubblicità, ma vuole ricevere informazioni e soluzioni ai suoi problemi.

Il sito della tua azienda dovrebbe essere pieno di informazioni utili per il tuo potenziale cliente, che prima di tutto troverà contenuti interessanti e poi si informerà sulla tua attività e su come acquistare i tuoi prodotti.

Ecco perché le pagine del tuo sito non devono essere dedicate alla tua azienda, ma al tuo cliente. Il tuo scopo è quello di soddisfare le sue esigenze con i tuoi prodotti e i tuoi servizi, non di annoiarlo e allontanarlo.

 

4. Organizza le informazioni in modo chiaro


Quando un potenziale cliente cerca delle informazioni, vuole trovarle velocemente e con facilità, e per questo motivo il tuo sito deve servire allo scopo.

Nessuno vuole perdere tempo a cercare in una pagina nascosta chissà dove l’indirizzo della tua attività. Se non lo troveranno in pochi secondi, chiuderanno il sito e visiteranno quello di un tuo competitor.

Organizza le pagine del tuo sito in modo che siano semplici da navigare per il tuo cliente, e affidati a una web agency per realizzarlo. Solo una squadra di professionisti della comunicazione online infatti può progettare il tuo sito e i suoi contenuti in modo che i tuoi potenziali clienti siano invitati e stimolati a comprare i tuoi prodotti, aumentando così il tuo fatturato.

Scopri di più su come aumentare il fatturato della tua azienda grazie al web!

 

5. Mantieni vivo il tuo sito


L’ultimo consiglio che possiamo darti per farti trovare online dai tuoi potenziali clienti è quello di mantenere sempre aggiornati i contenuti del tuo sito aziendale, ad esempio aprendo una sezione blog con tutte le informazioni e le novità del tuo settore, da aggiornare periodicamente.

Un sito che non viene aggiornato dà subito l’impressione di essere poco curato e ispira poca fiducia nel potenziale cliente, che cercando un servizio trova un luogo abbandonato dal suo proprietario.

 

Vuoi scoprire come farti trovare dai tuoi potenziali clienti?  Scarica le 10 regole per una SEO perfetta!