PRISMI News

Come aumentare il fatturato dell’azienda grazie al web

Scritto da Anna Magri il 01-04-2019

Argomenti: web marketing, Ultime novità

Il mondo dell’imprenditoria è in continua evoluzione e farsi strada, aumentando in modo esponenziale il proprio fatturato, è molto difficile se non si è al passo con i tempi, in particolare per quanto riguarda le tecniche di marketing.

Come aumentare fatturato TOFU1

 

Se fino a qualche anno fa tutta la comunicazione pubblicitaria avveniva su cartellonistica, carta stampata, radio e TV, dagli anni 2000, con l’avvento di Internet, le cose sono molto cambiate.

Prima di tutto, quando rifletti su come raggiungere più persone con i tuoi prodotti, pensa a questo: in Italia il 73% delle persone naviga regolarmente su internet, e tra questi una buona parte sono tuoi potenziali clienti (fonte: Wearesocial).

 

Il Web: l’opportunità da sfruttare per aumentare il fatturato

Per chi è abituato a un’imprenditoria di stampo più classico può essere difficile immaginare come il web possa contribuire attivamente ad aumentare il fatturato di un’azienda.

Si tratta però di un mezzo concreto per raggiungere tutte le persone che potrebbero essere interessate al tuo prodotto, se abbinato a una buona strategia di digital marketing.

Ma cos’è il Digital Marketing? È un’attività di marketing che si basa su tutti i canali che il web mette a disposizione per studiare i destinatari potenziali delle comunicazioni pubblicitarie (target), analizzare l’andamento del mercato, prevedere i suoi sviluppi e creare quindi offerte e comunicazioni ad hoc sfruttando proprio gli stessi canali.

In un mondo in cui tutti, o quasi, sono su internet, rinunciare alla comunicazione online significa perdere moltissime opportunità di fatturato e agevolare i tuoi concorrenti nell’acquisizione di nuovi clienti.

Sicuramente ti starai chiedendo da dove partire per digitalizzare la comunicazione della tua azienda.

Il primo passo è quello di creare un sito web per la tua azienda, una vera e propria vetrina che si affaccia sul mondo virtuale, in cui i tuoi potenziali clienti potranno scoprire i prodotti e i servizi che offri.

 

Vuoi scoprire come farti trovare dai tuoi potenziali clienti?  Scarica le 10  regole per una SEO perfetta!

 

I requisiti – importantissimi! – che deve avere il sito web della tua azienda

Perché un sito web funzioni come strumento di marketing efficace è necessario che rispetti dei requisiti molto precisi.

 

1. Dev’essere raggiungibile da tutti i dispositivi

Prima di tutto deve essere responsive, ossia deve poter essere consultato sia da computer sia da dispositivi mobile. Sono infatti sempre di più gli utenti che utilizzano internet da supporti diversi dal pc come tablet e smartphone. Soprattutto capita sempre più spesso che le informazioni sul web siano consultate fuori casa, magari proprio mentre si sta cercando un prodotto o un servizio. In questo caso il ruolo del tuo sito è proprio quello di intercettare l’esigenza del consumatore e presentare la soluzione al suo problema: il tuo prodotto!

 

2. Guida il tuo potenziale cliente nelle pagine del tuo sito

È molto importante anche che il tuo sito sia intuitivo e semplice da utilizzare. Se cercando un prodotto un potenziale cliente non è guidato nella navigazione, si stancherà in fretta e lo abbandonerà, per cercare le stesse informazioni in un altro spazio, magari il sito di un competitor.

Per questo motivo il sito web dovrà essere strutturato in modo da avere passaggi intuitivi tra una pagina e l’altra, soprattutto sfruttando le cosiddette call-to-action (o CTA), frasi che invitano il visitatore a cliccare su un bottone o un link per fare azioni sul tuo sito, come contattarti al telefono o via e-mail, visualizzare le informazioni del tuo negozio o una presentazione dei tuoi prodotti.

In questo modo un potenziale cliente che arriva sul tuo sito, per esempio da una ricerca su Google, troverà in modo semplice e veloce proprio quello che stava cercando.

 

3. Tutte le pagine devono caricarsi velocemente

Sempre con l’obiettivo di semplificare al massimo la vita del tuo potenziale cliente, le pagine del tuo sito dovranno aprirsi sul suo schermo in modo molto veloce. Considera che l’80% degli utenti non è disposto ad aspettare più di 20 secondi che una pagina carichi, mentre il 3% non ha la pazienza di aspettare per più di un secondo! (Fonte: neilpatel)

 

4. Quali contenuti inserire sul tuo sito web

Una volta che il tuo sito sarà pronto, arriva il momento di riempirlo di contenuti.

Anche in questo caso devi sempre ricordare che al centro di tutto c’è il tuo potenziale cliente. Una persona che arriva sul tuo sito solitamente sta cercando di risolvere un problema. Per questo è molto importante mettersi nei suoi panni in anticipo e produrre contenuti utili e interessanti.

 

5. Apri un blog aziendale

Anche se il tuo intento è quello di vendere un prodotto, ricorda che devi come prima cosa guadagnarti la fiducia del cliente potenziale, e poi offrirgli il prodotto come soluzione.

A questo scopo può essere molto utile aprire un blog aziendale, in cui inserire articoli di tipo informativo di interesse per il tuo pubblico.

Ricorda che quando parli ai tuoi potenziali clienti, escluse alcune eccezioni, non ti stai rivolgendo a esperti nel tuo campo. Per questo è molto importante evitare di usare un gergo di settore o espressioni di difficile comprensione. Il cliente deve poter capire senza sforzo tutto quello che gli stai dicendo.

 

A chi affidare la realizzazione del sito web della tua azienda?

A questo punto è chiaro che un prodotto così sofisticato non potrà essere svolto da un amico appassionato di computer o da un semplice freelance che lavora da solo, perché alle spalle della creazione di un sito aziendale deve esserci un accurato studio di marketing, una visione d’insieme che possa permettere di raggiungere gli obiettivi di crescita che ti sei prefissato.

Il marketing e la pubblicità, infatti, sono dei veri e propri lavori che devono essere affidati a dei professionisti, che possano prendersi la responsabilità di portare avanti il progetto di crescita della tua azienda, valorizzando l’impegno che ogni giorno metti nel tuo lavoro.

Per scegliere l’agenzia giusta a cui affidare il sito della tua azienda puoi seguire poche semplici regole che ti permetteranno di capire la serietà delle persone a cui ti stai rivolgendo.

 

1. Diffida dei prezzi troppo bassi

Un lavoro fatto bene ha un costo, e i prezzi stracciati sono un campanello d’allarme importante che mette in guardia sulla qualità del lavoro.

Ricorda che nessuno fa niente gratis, quindi se il prezzo ti sembra troppo più basso della concorrenza chiediti perché.

 

2. Fatti spiegare tutto

È chiaro che se ti rivolgi a un professionista significa che tu in autonomia non sei in grado di realizzare un sito, ma non per questo devi restare all’oscuro del lavoro che verrà svolto.

Un’agenzia seria ti spiegherà esattamente cosa sta facendo in ogni passaggio e perché, magari senza addentrarsi in tecnicismi, ma rendendo tutto comprensibile anche a un non addetto ai lavori

 

3. Chiedi di vedere il portfolio

Per capire il modo in cui lavora un’agenzia non c’è niente di meglio di vedere i lavori già svolti e capire se sono in linea con quello che stai cercando.

Soprattutto se non sei un esperto del settore, infatti, può essere difficile immaginare il tuo sito in astratto, mentre avere dei punti di riferimento concreti aiuta sia a indicare con precisione all’agenzia quali sono le tue esigenze, sia a capire se l’agenzia è in grado di soddisfarle.

 

Come farsi trovare online?

Ora che il tuo sito è finito e trabocca di informazioni e contenuti interessanti per i tuoi potenziali clienti, manca solo una cosa di vitale importanza: farsi trovare!

In questo entra in gioco la SEO (Search Engine Optimization), cioè una serie di azioni che vengono messe in atto sul tuo sito internet da tecnici specializzati con la finalità di farlo comparire tra i primi risultati sui motori di ricerca come Google e Yahoo rispetto ad alcune ricerche specifiche. Ne parliamo anche nel nostro articolo: I potenziali clienti riescono a trovarti online?

 

Vuoi scoprire come farti trovare dai tuoi potenziali clienti?  Scarica le 10 regole per una SEO perfetta!