PRISMI News

Come funziona l'algoritmo di Facebook?

Scritto da Anna Magri il 21-03-2018

Argomenti: Facebook, Algoritmo, Ultime novità, social network

Si discute continuamente sull'algoritmo di Facebook e di come questo condizioni la nostra vita digitale, ma nessuno conosce esattamente il suo funzionamento. Ste Davies ha sviluppato uno schema che ne rappresenta in modo semplice il funzionamento.

L'algoritmo di Facebook nel 2018

Il 12 gennaio Mark Zuckerberg annunciò il cambiamento dell'algoritmo di Facebook, ma come funziona nello specifico e qual'è stata la sua evoluzione?


Un ottimo contributo semplice ed intuitivo arriva da parte di Ste Davies che ha pubblicato "Decoding the Social Media Algorithms. A Guide for Communicators" che spiega l'algoritmo di Facebook con un semplice schemino basato su un sistema di punteggi che Luca La Mesa ha tradotto fedelmente in italiano.

 

Facebook-Algorithm

 

Cosa è cambiato nell'algoritmo di Facebook?

  • Il contenuto dei post viene mostrato all'1% dei propri fan, che sono utenti test per vedere l'interesse ed il coinvolgimento iniziale.
  • Facebook premia i contenuti che stimolano le conversazioni tra amici e parenti
  • Priorità sui contenuti presenti nelle conversazioni di Messanger.
  • Fattore di ranking la credibilità dell'utente (completezza della pagina, cronologia delle condivisioni...)
  • Importante anche il contenuto del brand o del publisher condiviso da un utente in modo da generare ulteriori discussioni. Lavorare adeguatamente su questo, con i giusti contenuti, sia in termini di format che di linguaggio, affinché le persone vi si riconoscano e dunque li condividano facendoli propri diviene assolutamente prioritario in chiave di comunicazione d'impresa.
  • Priorità ai video live in quanto ricevano più interazioni
  • Post con i commenti "long Form", riceveranno una considerazione più alta
  • I contenuti nativi hanno la precedenza rispetto a quelli che portano fuori dalla piattaforma di Facebook puntando ad altri siti.

 

algoritmo-di-Facebook