PRISMI News

Google annuncia la chiusura del suo servizio di URL Shortener

Scritto da Fabio Prandini il 12-04-2018

Argomenti: Google, Ultime novità

A partire dal 13 Aprile 2018, Google chiude il suo servizio di abbreviazione degli URL goo.gl. Gli utenti anonimi e gli utenti nuovi da quella data non potranno più utilizzare la piattaforma per generare link abbreviati.

Per tutti gli altri utenti sarà possibile utilizzare il servizio per un periodo di un anno fino al 30 marzo 2019, dopodiché l’accesso sarà chiuso in maniera definitiva.

I link brevi goo.gl esistenti saranno comunque funzionanti anche in data successiva.

 

google-url-shortener

 

Google aveva lanciato il servizio Google URL Shortener nel 2009 per aiutare le persone a condividere più facilmente link e per misurare il traffico online. Da allora molti altri servizi popolari di abbreviazione degli URL sono nati mentre è cambiato radicalmente il modo in cui le persone trovano i contenuti su Internet: dall'accesso alle pagine Web principalmente da desktop alle App, ai dispositivi mobili, fino agli assistenti domestici dei nostri giorni.

Mandato in pensione il servizio di URL Shortener, Google sceglie di puntare sullo sviluppo dei Firebase Dynamic Links (FDL) un nuovo sistema di URL intelligenti che consentono di inviare gli utenti, esistenti e potenziali, a qualsiasi posizione all'interno di un'App iOS, Android o Web, sopravvivendo al processo di installazione dell'App stessa.

In alternativa al servizio goo.gl è lo stesso Google a consigliare ai suoi utenti di utilizzare sistemi alternativi come i popolari Bitly e Ow.ly.