PRISMI News

Le "procedure" del consumatore

Scritto da Anna Magri il 17-09-2019

Argomenti: Influencer Marketing, Ultime novità, social network

L’Osservatorio Influencer Marketing (ONIM) ha eseguito un’analisi sui comportamenti del consumatore e sull’impatto che hanno gli influencer sulla decisione di acquisto. L’analisi si basa su un campione di 1.000 italiani di età compresa tra i 16 e i 54 anni. 

È emerso che il 68% degli italiani presenti sui social network segue influencer e celebrità, e che gli influencer sono una vera e propria fonte di ispirazione sia per i comportamenti sia per gli acquisti.

I social network, in particolare Facebook ed Instagram, sono andati a sostituire le telefonate e le lettere: per gli over 35 sono strumenti che mantengono vivi i rapporti interpersonali.

 

Vuoi scoprire come farti trovare dai tuoi potenziali clienti?  Scarica le 10  regole per una SEO perfetta!

 

INFOGRAFICA_influencer-768x403

 

Il 65% degli utenti iscritti sono molto attivi. Di questi, infatti:

  • il 40% condivide abitualmente contenuti pubblicati da altri;
  • il 38% commenta i post;
  • il 36% pubblica un proprio contenuto.

Grazie alle Instagram Story, che permettono di seguire i vari momenti della giornata delle persone, Instagram conferma la sua crescita, in quanto riesce a far conoscere e condividere proprio gli aspetti più personali e quotidiani degli utenti, soprattutto celebrità, suscitando molto interesse.

È interessante notare che essere famosi non significa automaticamente essere anche influencer, infatti il 49% degli intervistati conferma di considerare come veri influencer persone anche meno conosciute, ma famose per la loro specifica attività sui social. Se per gli over 25 le story soddisfano una pura curiosità, per i giovani dai 16 ai 24 anni gli influencer sono un punto di riferimento per i loro interessi e passioni: questo è un aspetto importante per chi vuole raggiungere questa fascia di clientela.

 

Il potere degli influencer

Analizzando i risultati del sondaggio sembra di poter concludere che non si possa più parlare di acquisto di impulso: nonostante tutti gli strumenti a disposizione degli utenti per completare un acquisto con un solo click, l’utente preferisce cercare, documentarsi, ricevere ulteriori informazioni sul prodotto, magari interagendo con altri clienti, prima di acquistarlo. Ed è proprio qui che l’influencer ha un enorme valore, perché gode della fiducia dell’utente e, di conseguenza, detiene un grande potere di spingerlo alla fidelizzazione nei confronti dei prodotti che propone sui suoi canali social.

 

Vuoi scoprire come farti trovare dai tuoi potenziali clienti?  Scarica le 10 regole per una SEO perfetta!