PRISMI News

Siti Responsive: Google cambia l'algoritmo

Scritto da Anna Magri il 15-04-2015

Argomenti: Google, Ultime novità, Siti Responsive

Il nuovo algoritmo di Google lanciato il 21 Aprile 2015 favorirà i siti “mobile friendly”, in modo da facilitare la navigazione da dispositivi mobile.

Dal 21 Aprile 2015 Google lancerà il nuovo algoritmo dove favorirà i siti “mobile friendly”.

Sarà un importante cambiamento per gli addetti ai lavori SEO in quanto cambierà il modo di posizionare il sito, in poche parole se hai un sito responsive Google ti favorisce, se non è responsive sei penalizzato, quindi è anche più difficile “salire di posizione”.

 

Un sito responsive non è una versione progettata per i dispositivi mobili, non si tratta di qualcosa separato, distinto dal sito desktop. É più corretto parlare piuttosto che di sito, di design o template responsive: la responsività non interessa infatti la sostanza ma la forma. Si tratta di un vestito che si trasforma, svelando, nascondendo, spostando i vari elementi che compongono la pagina, in modo da avere sempre la foggia adatta al dispositivo dal quale è di volta in volta visualizzato (tablet, smartphone...).

 

Gli elementi che compongono ogni pagina (logo, blocchi di testo, immagini...) in un sito responsive si spostano al cambiare della risoluzione. È normale quindi che se visito un sito responsive dallo smartphone alcuni elementi che da pc vedo allineati orizzontalmente siano allineati verticalmente.
È anche normale che alcuni elementi spariscano: chi naviga da mobile infatti è interessato a trovare subito certe informazioni e non ha tempo da perdere con contenuti non  essenziali.

 

I vantaggi di un template responsive sono molteplici:

  • Facilita la navigazione da dispositivi mobili, sempre più diffusi e utilizzati per accedere al web, rendendo il sito più appetibile di altri siti concorrenti
  • Può essere un requisito apprezzato in termini SEO da Google
  • Testimonia attenzione per l'utente

 

Google ha messo a disposizione uno strumento per verificare se il Tuo sito è Mobile Friendly.

Se è nostro cliente molto probabilmente, visto che PRISMI si è messa avanti con i lavori, potrà vedere che il Suo sito ha una versione mobile nativa, ma è ottimizzata solo per lo smartphone e non per i tablet.


Restano ancora pochi giorni per soddisfare il nuovo algoritmo di Google!

 

Scopri quello che Prismi può fare per te. Richiedi una consulenza gratuita con  il nostro team di esperti.