PRISMI News

Social Shopping: come sfruttare i social media per vendere online

Scritto da Fabio Prandini il 26-04-2019

Argomenti: Ultime novità, Social Media

Il social shopping è la nuova frontiera dello shopping online: scopri cos’è e come sfruttarlo per far aumentare le vendite del tuo e-commerce.

social-shopping-sfruttare-social-media-per-vendere-online-credits-shopify-partners-burst

 

Sfruttare il potere dei social media è fondamentale se hai un e-commerce.

Il web ha cambiato il nostro modo di fare shopping, e non soltanto perché acquistare online è ormai diventata una consuetudine: se, in passato, l’unico modo per ottenere recensioni su un prodotto da acquistare era fare un sondaggio tra i propri amici e conoscenti, sperando che qualcuno l’avesse acquistato prima di noi, oggi le comunità virtuali danno accesso ad una mole di informazioni prima impensabile, restituendo al consumatore il potere di scegliere, valutare ed effettuare i propri acquisti in modo più consapevole.

Questo è già un ottimo motivo per progettare con cura la tua strategia di comunicazione sui social network, soprattutto se il tuo unico (o principale) canale di vendita è il tuo e-commerce.

Ma i social media non sono soltanto un luogo virtuale in cui reperire informazioni su un prodotto o servizio prima di acquistarlo: sempre più spesso Facebook, Instagram, Pinterest etc. sono i canali attraverso cui il consumatore entra in contatto per la prima volta con la tua azienda ed effettua il primo acquisto.

Ti sei convinto che il social shopping è un’opportunità che non puoi assolutamente trascurare per la crescita del tuo business online?

 

Vuoi aumentare il fatturato del tuo e-commerce? Scarica l'e-book e scopri le 7  strategie usate dai marketers per far decollare le vendite online.

 

Social Shopping: cos’è e come sfruttarlo

Il social shopping è un’evoluzione dello shopping tradizionale, che avviene all’interno di comunità digitali in cui utenti con gli stessi interessi e le stesse necessità di acquisto si riuniscono per ottenere informazioni, consigli e suggerimenti prima di concludere un acquisto.

Luoghi ideali del social shopping sono le comunità virtuali in cui gli utenti hanno possibilità di incontrarsi e scambiarsi pareri: i social network sono una di queste e i gruppi su Facebook ne sono l’esempio più tipico.

Escludendo le forme più articolate di social commerce, che prevedono l’adesione del consumatore a veri e propri gruppi di acquisto per ottenere sconti e altri tipi di vantaggi, il social shopping da solo rappresenta già un’ottima opportunità per i brand grandi e piccoli che vogliono aumentare le vendite online: partecipare alle discussioni tra gli utenti permette sia di farsi un’idea dell’opinione corrente dei consumatori riguardo al proprio settore di mercato, alla tipologia di prodotti venduti e al proprio brand, sia di influenzare queste opinioni in proprio favore.

Il futuro del marketing online è nella capacità dei brand di intrattenere conversazioni significative con i propri clienti, intercettandoli all’interno dei contesti che sono abituati a frequentare.

Ecco perché, per sfruttare a pieno le potenzialità offerte dal social shopping, hai bisogno di essere presente sui social media in maniera massiva e coerente con la tua identità aziendale.

 

Sfruttare i social media per aumentare le vendite

Come dicevamo, i social media fanno ormai parte del processo di vendita, perché influiscono nelle fasi di ricerca e valutazione di un prodotto, costituendo una forte leva (o al contrario un deterrente) all’acquisto.

Essere presente online non basta: per acquisire nuovi clienti devi curare ogni aspetto della tua presenza sui social media, dalle recensioni della tua pagina Facebook alla vetrina prodotti.

I social media possono trasformarsi in un inaspettato canale di vendita diretta: grazie alla targettizzazione dettagliata delle inserzioni puoi scegliere di mostrare i tuoi annunci soltanto ad un pubblico potenzialmente interessato, creare Facebook e Instagram Ads rivolte a un pubblico di remarketing, composto cioè da persone che hanno già visitato il tuo sito o interagito con i tuoi contenuti, taggare i prodotti della vetrina nei tuoi post per facilitare l’acquisto diretto tramite piattaforma social.

Le attività da realizzare sono davvero tantissime: molto dipende dalla tipologia e dalle esigenze del tuo business, ma spesso a fare la differenza è il livello di creatività e competenza dei marketers.

Per approfondire ti consigliamo di leggere questo articolo sui 3 passi per scegliere la giusta agenzia di comunicazione per le tue attività di marketing.

 

Vendere sui social media: conclusioni

Se hai un e-commerce non puoi far finta che tutto quello di cui abbiamo parlato in questo articolo non esista: se imparerai a sfruttare il potere dei social network, influenzando gli utenti in modo da veicolare un’immagine positiva, affidabile e vincente della tua azienda, non potrai che trarne giovamento.

 

Vuoi scoprire come farti trovare dai tuoi potenziali clienti?  Scarica le 10 regole per una SEO perfetta!